SIMONA VENTURA: LE FOTO DELLA SFILATA

Simona, modella per un giorno.

SIMONA VENTURA SFILA PER SIMONETTA RAVIZZA sfilata moda donna autunno -inverno 2009 Milano 16-02-2008 Foto Galbiati /Riboldi – SIMONA VENTURA SFILA PER SIMONETTA RAVIZZA sfilata moda donna
autunno -inverno 2009
Milano 16-02-2008
Foto Galbiati /Riboldi – Fotografo: galbiati fiorenzo

Come segnalato nel precedente articolo, Simona Ventura, in occasione del primo giorno di sfilate a Milano Moda Donna, ha sfilato in passerella per l’amica Simonetta Ravizza.

“Non una testimonial ma un’amica; da anni Simona Ventura gratifica il mio lavoro di stilista indossando e scegliendo i miei capi per la vita di tutti i giorni, una complicità tra donne che ha fatto nascere l’idea suggestiva di averla in passerella come Guest Star per la mia sfilata a Milano Collezioni.
Una complicità tra donne ma anche tra “mamme”… una sintonia che si è tradotta nell’idea di aiutare una Casa di Accoglienza per bambini, un’associazione Onlus a cui Simona è molto vicina e che mi ha segnalato come destinataria benefica.”

Decorazione unghie

Buongiorno a tutti!!

Ieri sono stati in negozio a Sarnico i visual di Fay: hanno realizzato la vetrina ufficiale per la decorazione unghie; non so voi, ma noi ne siamo entusiasti!!

La mission Nail art blu è perfettamente rappresentata: la donna contemporanea, non rinuncia al gusto ed alla classe che da sempre contraddistinguono i motivi più attuali; la decorazione “iconic everywhere” è senza tempo e senza età, famosa in tutto il mondo per la cura del dettaglio e per la lavorazione completamente artigianale Made in Italy. Trovate tutta la collezione online sul nostro e shop.

Byeeee…..

Gli orologi più belli del mondo

Preziosi, raffinati e realizzati con materiali di altissima qualità e rigorosamente a mano.

Non sono solo dei semplici orologi, bensì dei veri e propri pezzi di alta gioielleria, da indossare, sfoggiare e, perché no, collezionare. Dopo un’attenta analisi, ecco dieci modelli d’orologeria storici, nati qualche anno fa, considerati oggi “senza tempo”. Ovviamente, non tutti sono rimasti identici al loro design iniziale: hanno subito restyling, perfezionamenti e abbellimenti luxury. L’unica caratteristica, però, che è rimasta invariata è la loro artigianalità, che li rende, agli occhi degli esperti, unici e preziosi.

Rolex Oyster Perpetual ovvero l’orologio dei presidenti

È la nuova generazione del modello più prestigioso della maison svizzera, reso moderno nel design della cassa di 40 mm. Rolex reinventa così lo status, istituito alla fine degli anni ’50, di cronometro con il suo movimento meccanico di nuova generazione. Creato nel 1956, è il primo orologio da polso cronometro, impermeabile e automatico. La precisione, l’affidabilità, la leggibilità e le prestazioni conferiscono a questo modello lo status di orologio di prestigio per eccellenza. Nella storia, il Day-Date di Rolex è stato il segnatempo più indossato dalle personalità e dai leader tra le collezioni di Pasini Gioielli. Al polso, è immediatamente riconoscibile, in particolare per l’emblematico bracciale President. Il destino, infatti, era nel nome: grazie alla statura degli uomini che l’hanno indossato, il Day-Date è stato soprannominato l’Orologio dei Presidenti.

Ballon Bleu de Cartier: eleganza e storia

Leggero come un palloncino, blu come il cabochon che protegge, l’orologio Ballon Bleu de Cartier è uno dei più eleganti e storici orologi della maison francese. A influenzare la traiettoria dei numeri romani è la corona di carica blu intenso. Con cassa dalle curve convesse, quadrante guilloché, lancette a forma di gladio e bracciali dalle maglie lucide o satinate, il Ballon Bleu de Cartier è uno degli orologi più collezionati di tutti i tempi.

Baume & Marcier, Clifton: sportivamente robusto

Con il suo design urbano ispirato a uno storico segnatempo realizzato negli anni Cinquanta, il cronografo Clifton afferma con forza il suo stile. Sobrio ed elegante, ospita all’interno della cassa del diametro di 43 mm un calibro meccanico a carica automatica Swiss-made, visibile attraverso il fondo cassa in vetro zaffiro. Particolarmente apprezzato per la sua robustezza, indica l’ora, consente di rilevare intervalli di tempo fino a 12 ore, e offre la visualizzazione delle informazioni del calendario (data e giorno) in una finestrella a ore 3. Il quadrante argentato con finitura satinata soleil presenta lancette e indici dorati. Progettato per gli abitanti della città, questo orologio prettamente orientato all’universo sportivo è proposto con bracciale flessibile in acciaio dotato di chiusura tripla pieghevole e pulsanti di sicurezza.

Chopard L.U.C. 1937 Classic: Passione, tradizione e innovazione

Per i 150 anni della maison Chopard celebrati nel 2010, il modello L.U.C 1937 Classic ritorna e presenta una versione re-styled: in acciaio carati con bracciale in oro o cinturino in alligatore, quadrante argenté satinato a raggi di sole e lancette Dauphine personalizzate. La cassa in acciaio di 42 mm di diametro, delicatamente ridisegnata e resa più sottile, riprende il profilo e i dettagli caratteristici della collezione. La corona a vite a ore 3 garantisce l’impermeabilità fino a 100 metri. Per il globe-trotter amante delle tendenze senza tempo.

Patek Philippe Calatrava: per l’uomo d’affari

È uno degli orologi storici più conosciuti della maison svizzera. Realizzato in oro rosa, ha una cassa dal diametro di 38 mm, un movimento meccanico a ricarica automatica, quadrante opalescente argenté, centro guilloché a mano, indici in oro applicati e il cinturino in alligatore a squama quadrata, cucito a mano, bruno cioccolato lucido. Questo modello di orologio, timeless, dedicato al business man, rappresenta un vero e proprio inno all’artigianalità haute de gamme.

Officine Panerai Radiomir 1940: l’orologio della marina italiana

Intorno al 1940, i laboratori Panerai di Firenze perfezionano una nuova cassa, studiata per rispondere alle crescenti esigenze degli incursori della Marina Militare Italiana. La cassa rappresenta un’evoluzione di quella presentata nel 1936 e oggi è nota come Radiomir (termine che in origine indicava la sostanza luminescente brevettata dalla maison italiana per rendere luminoso il quadrante, ndr). Questo modello di orologio oggi è considerato uno dei must-have più importanti nelle collezioni di alta orologeria.

IWC Portuguese Edition “75th Anniversary”

Il modello Calendario Perpetuo Digitale rientra tra le invenzioni tecniche più straordinarie della manifattura di Schaffhausen. Con il nuovo Portugieser Calendario Perpetuo Digitale Data e Mese Edition “75th Anniversary” anche la famiglia di orologi Portugieser (Portoghesi) dispone ora di un modello dotato di grande indicazione della data e del mese. All’interno di una cassa di 45 millimetri di spessore, questo esclusivo segnatempo racchiude tutta la competenza manifatturiera di IWC: calendario perpetuo, grande datario digitale, indicazione dell’anno bisestile, cronografo con funzione flyback nonché movimento di manifattura IWC calibro 89801, dotato dell’efficiente sistema di carica automatica a doppio cricchetto e del sistema di “avanzamento saltante”. In occasione del rilancio per il 75esimo anniversario della famiglia Portugieser, l’orologio è dotato di un vetro con accentuata bombatura e un cinturino in pelle di alligatore di Santoni, mentre il calibro sfoggia un design tutto nuovo di grande fascino. Il segnatempo è disponibile in edizione limitata a 25 esemplari in platino, 75 esemplari in oro rosso 18 carati con quadrante nero e 75 esemplari in oro rosso 18 carati con quadrante argenté.

TAG Heuer Carrera: lo sport automobilistico

Nel 1963 Jack Heuer battezza Carrera una delle sue collezioni di orologi, in onore della Carrera Panamericana, leggendaria corsa automobilistica su strada. Infatti, immagina un design iconico, con un quadrante aperto, facile da leggere,  una cassa impermeabile e resistente agli urti, abbastanza solida anche per essere utilizzata in condizioni difficili come quelle di una gara automobilistica. Nel 2010 il pignone oscillante viene utilizzato, in una cassa Carrera, per creare il Calibro 1887, il cronografo con calibro di manifattura. Mezzo secolo dopo il suo spettacolare debutto sulla scena dell’orologeria, l’intramontabile Carrera resta il simbolo dell’impareggiabile savoir-faire di TAG Heuer e del suo tradizionale legame con il mondo dei motori.

Audemars Piguet Royal Oak Selfwinding: la perfezione del movimento

L’orologio Selfwinding è un inno alla perfezione nei dettagli. Con una cassa di 37 mm in cristallo zaffiro antiriflesso, resistente all’acqua fino a 50 metri, è uno dei modelli dell’azienda svizzera più apprezzati e collezionati. Il bracciale è realizzato in acciaio, inossidabile, con fibbia pieghevole AP.

Hublot Classic Fusion: mix di ceramica titanio oro e acciaio

La linea Classic Fusion del marchio tedesco è una delle più eleganti e raffinate. Trae ispirazione dagli orologi Hublot creati nei primi anni Ottanta. Con l’aggiunta recente di un tocco di design moderno, questo modello di orologio fonde in sé materiali moderni come la ceramica e titanio, con metalli tradizionali come oro e acciaio in silhouette eleganti, realizzando così un design classico e nello stesso tempo avanguardista. Per veri intenditori.

One piece: il costume intero conquista l’estate 2017

Ce ne sono per tutti i gusti: Seducenti, minimal, total look o fantasia. Scopri il costume giusto per l’estate 2017.

La storia del costume da bagno intero affonda le sue radici nel XX secolo: All’interno di questo secolo di rivoluzioni, si ritaglia un posto in classifica la moda. In particolare il costume da bagno attraverso le sue trasformazioni rappresentano la progressiva liberalizzazione di costumi e abitudini sociali per le donne. E che conquista!

Il costume intero, rigorosamente bandito per anni ba spiagge e piscine, quest’estate torna a far parlare di sè. Proprio il costume intero è stato infatti quello più gettonato della stagione, a prescindere dalla fisicità di chi lo sceglieva (sta bene proprio a tutte!!) Protagonisti assoluti, i modelli romantici innervati di ruches e maxi volant, il dettaglio che torna dal passato anche in riva al mare, visti sui bikini a fiori di Michael Kors e sui costumi interi di Fendi. Più seducenti sono le versioni con scollatura profonda e cut out, vere opere d’arte che scolpiscono la silhouette.Scelto e amatissimo anche dalle più grandi celebrity, il costume da bagno intero è perfetto se accompagnato da una camicia estiva (magari rubata ad amici o al fidanzato).

MA c’è di più! Uno dei punti di forza del costume intero è proprio il fatto che lo si può fruttare per un aperitivo sulla spiaggia semplicemente indossandoci sopra un pantaloncino o un kimono, e siete perfette così! Va bene anche in città, indossato per sdrammatizzare quelle noiosissime giacche che altrimenti non indossereste mai.

Dalle passerelle di Miu Miu, Michael Kors, Ermanno Scervino e Dolce&Gabbana arrivano i due pezzi con culotte a vita altissima e modelli dalle fantasie retrò. Hanno le stampe tropicali da Max Mara, le righe bianche e rosse o le microfantasie un po’ hippy da Tommy Hilfiger, e i motivi optical da Jeremy Scott.

Fiori, righe, fantasie tropicali, ananas, fenicotter, fiocchi, volant, scollature vertiginose, sgambatissimi o eleganti… esiste davvero un costume intero perfetto per ognuna di noi, a ciascuno il suo!

 

Il make up da spiaggia è waterproof!

Per la vacanza è tutto pronto, ma non riuscite a rinunciare al make up? Ecco una serie di consigli su prodotti e come applicarli per un make up perfetto anche in spiaggia.

Che si tratti di una giornata in piscina, una festa in spiaggia o una semplice giornata al mare, se avete intenzione di utilizzare un make up waterproof per non rinunciare a un rinfrescante bagno in acqua, qui c’è tutto quello che dovete sapere.

1. Usa prodotti waterproof. Può sembrare banale ma è la cosa più importante per scongiurare l’effetto ”panda” una volta uscite dall’acqua. Se un tempo il trucco al mare era un’eccentricità da dive del caliro di Marilyn Monroe, oggi, i prodotti waterproof sono alla portata di tutte.

2. Preferisci gli ombretti in crema. Gli ombretti in crema generalmente sono resistenti all’acqua, al sudore e a lunga durata. Per esempio Pupa propone i Made to Last Waterproof Eyeshadow, ovvero matitoni resistenti all’acqua che vanno applicati sulle palpebre e sfumati velocemente. Dal fissaggio super veloce, potrete rimuoverli sono con lo struccante.

3. Definisci la palpebra con una matita a lunga tenuta. La matita è il punto debole di ogni make up sottoposto all’acqua. Il marchio Make-up For Ever viene usato anche dalle atlete di nuoto sincronizzato e in particolare voglio consigliarvi le matite occhi Aqua XL!

 

4. Solo un tocco di mascara Se non vuoi esagerare con il trucco al mare o in piscina, ma vuoi apparire più bella, spesso è sufficiente solo un po’ di mascara. Naturalmente waterproof! L’effetto è assicurato.

5. Sopracciglia. Le sopracciglia rappresentano la cornice del nostro sguardo, e se madre natura (o una pessima estetista) ci ha fornito pochi peli biondi possiamo definirle con un prodotto waterproof.

Questi i consigli fondamentali per creare un make up che resista all’acqua e al sudore delle giornate più torride. Ragazze, ricordate che la semplicità è bellezza… perciò evviva il make up che copre i difetti, ma attenzione a non esagerare!

 

Must have per la spiaggia

Vacanze al mare all’orizzonte? non temete! leggi l’articolo per scoprire gli accessori e i look imperdibili da sfoggiare per essere perfette anche in spiaggia.

Linee morbide e svolazzanti, seduzione e look romantico. Sono proprio queste le parole chiave per i must have da spiaggia. Sì a caftani bohèmien, costumi anni 50, accessori eccentrici.

Per la prossima estate sfoggiate shorts in denim con orlo a vivo, mini gonne a stampa etnica, crop top crochet a fantasia geometrica. Per le più romantiche appassionate di moda, tra i must have per la spiaggia ci sono pantaloni ampi e lunghi a stampa fiorata, per le più sofisticate un long dress in tinta intensa.

 

Bikini o costume intero? La moda mare 2017 li chiede entrambi

Passiamo adesso ai costumi: dal trompe-l’oeil di Moschino al costume intero stampa tropical visto da Max Mara, che esalta e modella perfettamente le linee morbide del corpo femminile.  E poi ancora,  micro bikini tricot di Missoni o i costumi all’uncinetto con tanto di ruches firmati Ulla Johnson. E se amate il vintage, guardate con attenzione i costumi due pezzi con culotte a vita alta di Michael Kors ed Ermanno Scervino. Lo stile da riviera amarcord è più cool che mai! A seconda dei vostri gusti e del vostro corpo, potrete scegliete tra costumi a vita bassissima o a vita alta; tra ampi scolli o costumi che si trasformano in magliettine perfette per il tramonto. Tra lacci e pelle in stile bondage e dettagli come fiori, coralli e decorazioni. I costumi interi e i tankini ci sorprendono per la versatilità: sono stati pensati per trasformarsi in originali magliette da indossare con short vertiginosi o parei.

Quanto agli accessori, si confermano in testa alle tendenze maxi borse color block in iuta, ciabatte flat dall’allure pop, zaini sporty a stampa multicolor. Anche per quanto riguarda gli occhiali must have per la spiaggia non mancano fantasie e dettagli floreali o gioiello, toni a contrasto e finish anni ’50-’60-’70.

8 modelli di scarpe per l’estate 2017

Quali sono i modelli e le tendenze in fatto di scarpe da donna per la primavera estate 2017?

Come sempre, ce n’è per tutti i gusti, noi te ne proponiamo 8 diversi modelli!

  1. Scarpe con il tacco alto –

Altissimi, anzi vertiginosi! I sandali con tacco alto rientrano tra le scarpe più femminili e seducenti della gamma. Perfetti per dare un tocco di carattere a un look casual-chic in jeans flared a vita alta e top cropped o blusa romantica, esaltano l’eleganza di lunghi abiti da grand soirée, aggiungono una nota sofisticata ad outfit bon ton in gonna a ruota e blusa romantica.

Tra i modelli più hot di stagione ci sono le versioni con tacco block, ampio e squadrato, o con stiletto. Purchè vivaci e colorate. La palette cromatica, infatti, spazia dal blu cobalto al rosa cipria passando per le tinte metalliche senza tralasciare stampe di ogni genere: grintose come l’animalier, bucoliche a fiori, geometriche a righe multicolor.

  1. scarpe basse come mocassini e sandali
  2. slip-on, che molte donne adorano in quanto comode e versatili -Tinta unita o fantasiose, in tela, in pelle o in vernice, danno un tocco di originalità agli outfit casual in jeans e t-shirt, smorzano con brio la formalità di un look in abito o in pantaloni a sigaretta, illuminano di vivace allegria le ensemble monocolore.

    A noi piace molto la combinazione tra slip on a stampa e tailleur tinta unita dal sapore androgino. Per un risultato easy-chic e contemporaneo.

    Pattern e materiali

    Ce n’è per tutti i gusti: dalla tela fiorita alla vernice total black dall’animo dark passando per una più giocosa fantasia a scacchi, una vivace stampa astratta e una più essenziale tinta unita in rosa quarzo.

  3. le ballerine -Preziose, vistose, luccicanti. E rigorosamente flat. Le ballerine di stagione esplodono di colori intensi, si intingono in nuance pastello e ostentano stampe e fantasie, grintose come l’animalier, romantiche come le floreali, geometriche in color block. Per dare un tocco di brio al look da sfoggiare all day long.

    Dal modello rosso a punta impreziosito da frange in movimento alla versione in paillettes all over effetto sparkling passando per quelle a punta tonda dalla linea essenziale che rendono omaggio alla danza: ce n’è per tutti i gusti.

  4. Sandali alla schiava non hanno nessuna intenzione di sparire: consigliati a chi vuole puntare tutto sulle gambe
  5. I sandali con pon pon –Sandali, ovviamente. Colorati, divertenti e dal sapore un po’ boho.
    Che siano flat, con la zeppa, infradito o da gladiatore poco importa, quello che conta è che siano vestiti di nappine e pon pon!

    Siamo tutte in trepidante attesa, ammettiamolo. Non vediamo l’ora di sfoggiare pedicure perfette avvolte in sandali vivaci, pieni di palline di rafia o di lana dall’aria sbarazzina!
    La nuova stagione estiva li vedrà protagonisti ancora una volta infatti: i pon pon sandals coloreranno le spiagge e le calde serate in riva al mare. Ma attenzione perché entreranno di diritto anche nei look più metropolitani e saranno l’antidoto migliore contro il grigiore della città!

  6. I sandali con la zeppa per l’estate -I sandali con zeppa rientrano senza dubbio tra le scarpe estive più amate dal gentil sesso perchè regalano qualche centimetro di altezza (anche più di qualcuno) senza che la schiena ne risenta.

    Semplici o a fantasia, in suede o in pelle, vivaci o in tinte neutre per la prossima estate si completano con zeppe – vertiginose, medie o in versione platform – in legno, in gomma o in juta stile espadrillas.

  7. Espadrillas: le scarpe di corda per l’estate 2017 -Comode, colorate e casual-chic, le scarpe in corda sono buone alleate nella vita frenetica di tutti i giorni.

    Le proposte per i prossimi mesi sono tantissime: si spazia dalla versione romantica con ricami fiorati e cristalli a modelli etnici che sembrano appena usciti da un suk marocchino. Via libera anche a geometrie, pompon e pattern animalier che aggiungono al look una nota di originalità.

Non mancano i sandali con il tacco a stiletto, eleganti e raffinati, mentre per le decorazioni non c’è che l’imbarazzo della scelta: tra appliques, borchie e fiocchi va di moda la scarpa che non passa inosservata.

Bikini 2017 il ritorno del vintage

Tra le creazioni costumi da bagno per donne da indossare in spiaggia durante l’estate 2017 tornano protagonisti i midkini, ossia degli strategici due pezzi dal design modellante e coprente che permettono di coprire fianchi e pancetta.
Si tratta di una rivisitazione più castigata del bikini che richiama alla mente i modelli swimwear dei decenni passati quando i film erano ancora in bianco e nero, sulla scia del revival della moda beachwear vintage vengono rispolverati i due pezzi dallo stile semplice con slip che arriva fino all’ombelico in coordinato con reggiseno dal taglio più moderno, disponibile nella versione a triangolo oppure a fascia oltre alla forma a balconcino o con push-up per garantire un maggiore sostegno in presenza di seni generosi.

Tra i modelli di bikini con reggiseno a balconcino più gettonati la scelta è ricaduta sui push-up con coppe sagomate e ferretto di sostegno pensati principalmente per garamtire un prezioso sostegno alle donne dai seni generosi; non pochi stilisti hanno adattato le caratteristiche del balconcino sul modello di bikini oppure di costumi interi a fascia, in particolare i due pezzi vengono proposti nella variante con bretelle rimovibili.

I costumi da bagno interi

Nel campo dei costumi da bagno interi si mettono in evidenza non solo le varianti strapless ma anche quelli con pretelle sottili oppure più spesse, si tratta di modelli imbottiti con coppe push-up, i costumi one piece a balconcino si rifanno alla moda vintage grazie alla scelta di dettagli e stampe in voga nei decenni passati, spiccano così modelli a tinta unita con plissettature che segnano coppe sagomate, non mancano modelli effetto push-up e delle creazioni stampare con motivi di righe dallo stile navy, a cui si affiancano costumi interi con stampa Vicky e macro pois.

Questi motivi tematici vengono ripresi anche dai bikini insieme ad altre stampe cult per l’estate selezionate per decorare i modelli swimwear con reggiseno a balconcino a partire dalle trame floreali bucoliche oppure dal mood tropical,
spiccano poi grafiche di animali, disegni con protagonista la frutta, non mancano all’appello sui costumi a balconcino grafismi geometrici multicolor, pattern paisley, motivi etnici. La tinta unita si adatta altrettanto bene alla forma a balconcino decretando il trionfo delle colorazioni pastello che premiano pennellate di rosso, giallo, verde, lilla, azzurro, molti stilisti del settore swimwear hanno proposto bikini e modelli one piece in colori dark e dal finish laminato.

Costumi donne curvy estate 2017

I costumi da bagno per donne curvy ma anche per donne filiformi ripristinano la forma di due pezzi con culotte a vita alta, spesso nella versione più moderna con effetti intrecciati cut-out sui fianchi, a cui fanno eco delle soluzioni più sobrie dallo stile pin up che si ispirano alla moda mare anni ’50. Nei cataloghi di costumi da bagno dedicati all’estate 2017 non mancano dunque i midkini con reggiseni dalle coppe sagomate e culotte o slip a vita alta oppure disponibili nella declinazione di bikini con corpetti dalla vestibilità avvolgente che garantisce un effetto seconda pelle.
Una soluzione intrigante da sfoggiare in spiaggia senza disagi con la prova costume, visto che il design del midkini cerca di valorizzare ogni tipo di silhouette attraverso l’uso di tessuti tecnologici dallo stile shapewear per garantire un perfetto fitting di tipo contenitivo, per quanto riguarda la scelta degli stili si spazia tra diverse soluzioni. I brand specializzati nel settore swimwear hanno proposto diversi modelli di bikini nella versione midi disponibili in vesti di tinta unita dallo stile più classico, a cui fanno eco diverse proposte con stampe vivaci in linea con i trend dell’estate 2017. A spopolare tra i costumi da bagno stampati in versione midkini ci sono quelli decorati da fantasie floreali, trame tropicali, motivi geometrici, stampe etniche seguono poi modelli dal gusto retrò quali quadrettini, pois, righe marinare, pattern paisley.

Estate 2017:un look da sirena

Il make up e tendenze hairstyle estive si lasciano affascinare dalla bellezza mitica delle sirene suggerendo dei dettagli glamour da indossare in spiaggia oppure in città per dare vita a dei look impattanti da sfoggiare con stile nel corso dell’estate 2017.

Dal trucco ai capelli

Gli stili di capelli e trucco che prendono ispirazione dall’aspetto seducente delle sirene delle fiabe e delle storia di mitologia rappresentano una sorprendente fonte di idee da sperimentare nel corso della stagione estiva, anche se la tendenza che va per la maggiore invita a sfoggiare una bellezza da sirena puntando su zigomi lucenti e capelli intrecciati o mossi impreziositi da accessori ad effetto dal tema marino quali: strisce di tessuto, anelli metal, coroncine con stelle o conchiglie.
Per dare al viso un allure luminoso che valorizza i tratti del viso il mermaid look può essere ricreato attraverso due focus: guance illuminate e capelli dalla texture bagnata che rendono l’aspetto di una donna ancora più seducente.

Non possono mancare i richiami agli abissi marini attraverso la scelta di ombretti che si affidano ad una palette cromatica oceanica, spaziando tra pennellate di verde smeraldo, turchese, blu navy, blu elettrico; dopo aver scelto la nuance si può applicare il make up occhi sulla palpebra mobile seguendo un tratto deciso per aggiungere un mood vivace ed affascinante al proprio look.

Tendenze capelli

Diverse idee make up e tendenze hairstyle estive si lasciano affascinare dalla bellezza mitica delle sirene suggerendo dei dettagli glamour da indossare in spiaggia oppure in città per dare vita a dei look impattanti da sfoggiare con stile nel corso dell’estate 2017.

Tra le tendenze hairstyle più interessanti che richiamano il mermaid style si suggeriscono delle inedite interpretazioni della treccia a spina di pesce laterale con ciocche colorate che ricordano la tecnica multicolor dell’hair color arcobaleno oppure opalescente; per una pettinatura più ricercata si possono inserire dei dettagli ad effetto come i piercing dorati che vengono inclusi in code, trecce o semiraccolti; spazio poi ad onde morbide dal finish particolarmente lucido da accompagnare con grandi accessori per capelli o con un cappello in tessuto o paglia per proteggere il volto dal sole.

Gli stili di capelli e trucco che prendono ispirazione dall’aspetto seducente delle sirene delle fiabe e delle storia di mitologia rappresentano una sorprendente fonte di idee da sperimentare nel corso della stagione estiva, anche se la tendenza che va per la maggiore invita a sfoggiare una bellezza da sirena puntando su zigomi lucenti e capelli intrecciati o mossi impreziositi da accessori ad effetto dal tema marino quali: strisce di tessuto, anelli metal, coroncine con stelle o conchiglie.

Il makeup

Per dare al viso un allure luminoso che valorizza i tratti del viso il mermaid look può essere ricreato attraverso due focus: guance illuminate e capelli dalla texture bagnata che rendono l’aspetto di una donna ancora più seducente. Non possono mancare i richiami agli abissi marini attraverso la scelta di ombretti che si affidano ad una palette cromatica oceanica, spaziando tra pennellate di verde smeraldo, turchese, blu navy, blu elettrico; dopo aver scelto la nuance si può applicare il make up occhi sulla palpebra mobile seguendo un tratto deciso per aggiungere un mood vivace ed affascinante al proprio look.
Tra le tendenze hairstyle più interessanti che richiamano il mermaid style si suggeriscono delle inedite interpretazioni della treccia a spina di pesce laterale con ciocche colorate che ricordano la tecnica multicolor dell’hair color arcobaleno oppure opalescente; per una pettinatura più ricercata si possono inserire dei dettagli ad effetto come i piercing dorati che vengono inclusi in code, trecce o semiraccolti; spazio poi ad onde morbide dal finish particolarmente lucido da accompagnare con grandi accessori per capelli o con un cappello in tessuto o paglia per proteggere il volto dal sole.
Il clima caldo ispira la realizzazione di nail art esuberanti dai colori olografici e cangianti, che ricordano il mondo marino e che danno vita a delle intriganti interpretazioni della mermaid nail art tornata protagonista delle unghie delle donne in vista dell’estate 2017.

E le unghie?

Si tratta di una nail art che si sposa perfettamente con il mood estivo suggerendo una manicure creativa effetto squamoso.

Infatti le unghie da sirena possono essere realizzate riproponendo su tutta la lunghezza e larghezza delle piccole squame dal finish iridescente che ricorda la sinuosa coda di questi mitologici esseri delle profondità marine; per rendere più suggestivo l’aspetto delle unghie si raccomanda l’uso di smalti olografici e cangianti, oltre a realizzare questo motivo tematico si possono alternare sulle unghie altri dettagli che ricordano l’ambiente marino quali: stelle marine, cavallucci, conchiglie e coralli. Si può quindi interpretare in modi diversi la manicure da sirena partendo da una comune applicazione dello smalto, si consiglia di stendere uno strato di smalto metal o duochrome su tutta l’unghia e poi decorarla con uno smalto bianco o nero per ricreare le squamette in questo caso bisogna procurarsi un pennellino dalla punta sottilissima; in alternativa le squame della coda della sirena possono essere riproposte sulle unghie attraverso degli stencil per unghie disponibili sul mercato della nailcare che si sono lasciati influenzare dal motivo tematico della mermaid nail art.
Chi vuole rendere ancora più impattante la propria manicure estiva può dare libero sfogo alla sua creatività decorando le unghie dall’effetto sirenetta applicando delle piccole paillettes dal taglio esagonale sui toni dell’acqua marina, spazio anche a delle discrete versioni della mermaid nail art attraverso l’accent manicure semplicemente realizzando la nail art mermaid su alcune unghie stendendo lo smalto in versione monocromatiche sulle altre scegliendo in questo caso un top coat trasparente oppure uno smalto pastello sui toni del verde smeraldo, del blu navy, del blu elettrico, dell’azzurro, del blu Tiffany.

ITAFORM, formazione professionale: teoria e pratica nella stessa sede

Permanente situato nel Nord Est del nostro Paese.

I corsi erogati sono d’eccellenza, vengono progettati, verificati e certificati in collaborazione con i più importanti enti certificatori regionali e nazionali, a garanzia della qualità del percorso formativo e delle metodologie applicate.

Questi prevedono moduli di teoria e sessioni pratiche svolte nell’adiacente palestra formativa: un’area coperta di 1200 mq attrezzata per provare sul campo le nozioni apprese in aula.