Categoria: Moda

One piece: il costume intero conquista l’estate 2017

Ce ne sono per tutti i gusti: Seducenti, minimal, total look o fantasia. Scopri il costume giusto per l’estate 2017.

La storia del costume da bagno intero affonda le sue radici nel XX secolo: All’interno di questo secolo di rivoluzioni, si ritaglia un posto in classifica la moda. In particolare il costume da bagno attraverso le sue trasformazioni rappresentano la progressiva liberalizzazione di costumi e abitudini sociali per le donne. E che conquista!

Il costume intero, rigorosamente bandito per anni ba spiagge e piscine, quest’estate torna a far parlare di sè. Proprio il costume intero è stato infatti quello più gettonato della stagione, a prescindere dalla fisicità di chi lo sceglieva (sta bene proprio a tutte!!) Protagonisti assoluti, i modelli romantici innervati di ruches e maxi volant, il dettaglio che torna dal passato anche in riva al mare, visti sui bikini a fiori di Michael Kors e sui costumi interi di Fendi. Più seducenti sono le versioni con scollatura profonda e cut out, vere opere d’arte che scolpiscono la silhouette.Scelto e amatissimo anche dalle più grandi celebrity, il costume da bagno intero è perfetto se accompagnato da una camicia estiva (magari rubata ad amici o al fidanzato).

MA c’è di più! Uno dei punti di forza del costume intero è proprio il fatto che lo si può fruttare per un aperitivo sulla spiaggia semplicemente indossandoci sopra un pantaloncino o un kimono, e siete perfette così! Va bene anche in città, indossato per sdrammatizzare quelle noiosissime giacche che altrimenti non indossereste mai.

Dalle passerelle di Miu Miu, Michael Kors, Ermanno Scervino e Dolce&Gabbana arrivano i due pezzi con culotte a vita altissima e modelli dalle fantasie retrò. Hanno le stampe tropicali da Max Mara, le righe bianche e rosse o le microfantasie un po’ hippy da Tommy Hilfiger, e i motivi optical da Jeremy Scott.

Fiori, righe, fantasie tropicali, ananas, fenicotter, fiocchi, volant, scollature vertiginose, sgambatissimi o eleganti… esiste davvero un costume intero perfetto per ognuna di noi, a ciascuno il suo!

 

Must have per la spiaggia

Vacanze al mare all’orizzonte? non temete! leggi l’articolo per scoprire gli accessori e i look imperdibili da sfoggiare per essere perfette anche in spiaggia.

Linee morbide e svolazzanti, seduzione e look romantico. Sono proprio queste le parole chiave per i must have da spiaggia. Sì a caftani bohèmien, costumi anni 50, accessori eccentrici.

Per la prossima estate sfoggiate shorts in denim con orlo a vivo, mini gonne a stampa etnica, crop top crochet a fantasia geometrica. Per le più romantiche appassionate di moda, tra i must have per la spiaggia ci sono pantaloni ampi e lunghi a stampa fiorata, per le più sofisticate un long dress in tinta intensa.

 

Bikini o costume intero? La moda mare 2017 li chiede entrambi

Passiamo adesso ai costumi: dal trompe-l’oeil di Moschino al costume intero stampa tropical visto da Max Mara, che esalta e modella perfettamente le linee morbide del corpo femminile.  E poi ancora,  micro bikini tricot di Missoni o i costumi all’uncinetto con tanto di ruches firmati Ulla Johnson. E se amate il vintage, guardate con attenzione i costumi due pezzi con culotte a vita alta di Michael Kors ed Ermanno Scervino. Lo stile da riviera amarcord è più cool che mai! A seconda dei vostri gusti e del vostro corpo, potrete scegliete tra costumi a vita bassissima o a vita alta; tra ampi scolli o costumi che si trasformano in magliettine perfette per il tramonto. Tra lacci e pelle in stile bondage e dettagli come fiori, coralli e decorazioni. I costumi interi e i tankini ci sorprendono per la versatilità: sono stati pensati per trasformarsi in originali magliette da indossare con short vertiginosi o parei.

Quanto agli accessori, si confermano in testa alle tendenze maxi borse color block in iuta, ciabatte flat dall’allure pop, zaini sporty a stampa multicolor. Anche per quanto riguarda gli occhiali must have per la spiaggia non mancano fantasie e dettagli floreali o gioiello, toni a contrasto e finish anni ’50-’60-’70.