Le unghie sono un argomento difficile per me. Beh, sono molto deboli, crescono poco e trovo difficile cercare di renderli decenti. Ma dopo tanto tempo, finalmente, sono con una routine che mi ha permesso di avere un aspetto più sano, una vita decente per me e che non si rompa ogni volta. Quindi qui vi dico in cosa consiste la mia solita cura delle unghie.

La prima cosa era leggere e capire di più sulle uñitas e le loro cure. Il consiglio al tempo di Glitteriana e anche gli aggiornamenti di Manu Manriquez e Fran Mendez (tutti specialisti) che hanno anche risposto a diverse domande, mi hanno aiutato a saperne di più.

Una cosa che ho imparato devo stare più attento con le mie unghie, ora non salto mai l’uso dei guanti per lavare le maioliche (esistono per le taglie, le maioliche non scivolano, lo giuro … le mie mani sono nane e trovo i guanti quindi non c’è scusa), le mie unghie non sono “strumenti” per aprire, tirare, ecc., che idealmente dovrei sempre avere unghie smaltate (anche con una lucentezza) per proteggerle e ho anche imparato ad avere più pazienza con tutti i processi : che se lucido bene e con calma, la glassa dura sempre di più e diventa più bella.

Parlando di smalto, iniziamo con il processo inverso: rimuoviamo lo smalto. La verità qui non ho speso molto ma entrambi i prodotti si comportano bene e mi servono. Gli smacchiatori di Essence superano il test molto bene. Ne ho uno in una pentola (quelli che mettono un dito dentro e lo lasciano lì per un po ‘) che è l’ideale per gli smalti con glitter o più difficili e anche una normale bottiglia. Ho entrambi tempo fa e sicuramente mi è costato meno di $ 3000 ciascuno (in DBS o Makeup Stores).

Passato avere le unghie già senza smalto ed anche evitando tutta l’untuosità (in questo modo lo smalto che applichiamo meglio aderisce) ogni 2 o 3 settimane in rilievo le mie cuticole. Per questo uso lo strumento d’argento che vedete nella foto e anche il Cuticle de Orly che ho comprato milioni fa in una di queste fiere di professionisti che fanno di volta in volta in Mapocho Station. Non ricordo quanto mi è costato, ma è molto utile perché ammorbidisce la cuticola e permette di usare il goffratore più facilmente. Applicare uno strato, lasciarlo per un po ‘, spingerlo e poi lavarlo con acqua tiepida.

Quindi, di solito torno con un piccolo solvente per unghie. Per evitare nuovamente l’untuosità (sì, io uso un sacco di solvente per unghie). Il primo passo per lungo tempo è stato Nail Hardener per German Chemistry Nails è un po ‘”controverso” perché ha formaldeide, ma è stata l’unica cosa che mi ha permesso di rendere più ferme le mie unghie. L’ho usato per 2 mesi, ma ora ho smesso di usarlo (grazie a Fran per questo consiglio) poiché è consigliabile riposare dall’uso dopo quel periodo. Ovviamente, solo l’utilizzo di questo prodotto non è la panacea per le unghie sode, ma è anche necessaria la cura che ti ho detto all’inizio e anche l’uso di oli nutrienti, ma ne parleremo verso la fine. Non entrerò nei dettagli con lo smalto della chimica tedesca solo perché farò una rapida recensione (ho già le foto sopra, mi manca solo il tempo!) Ma il problema è che questa è la sua funzione e l’ho sempre usata come primo strato del manicura.

Il prossimo passo – che potrebbe sembrare un po ‘ridondante ma lo stava facendo – è applicare una Base Coat. Sto usando la base di Vogue per aglio e limone che non supera i $ 2,000 in PreUnic (mi sembra) e l’ho visto utile e corretto. Non è raccomandato da manicurist o simili, ma come utente medio sembra buono.

Qui toccherebbe quindi applicare lo smalto delle preferenze quindi qui inserisci il colore della tua preferenza hahaha. Raccomando gli smalti che mi piacciono? Voglio sottolineare Masglo quest’anno, gli smalti di quel marchio mi sono piaciuti e durano molto nelle unghie (mentre scrivo questo ho una manicure per 6 giorni con minimi saltati) e uno quello non fallisce è OPI, è sempre un favorito. In termini economici, sono rimasto sorpreso da Vogue e sono stato un fan di Rimmel London per anni

Per sigillare, uso SEMPRE lo stesso Top Coat. Quella di Smalto per ceramica a rapida essiccazione (grazie a Glitteriana per questo regalo!) Questo è stato un cambiamento nel mio mondo ahahah. Asciuga molto velocemente la manicure, lascia una bella lucentezza e protegge bene.

E come ultimo passaggio, dopo che tutto è ben asciutto, passo sempre con l’olio delle cuticole. Nella foto ho messo un mini di CND Solar Oil, ma puoi trovare altri consigliati come Essie, Essence ne ha anche uno, ho uno smalto ceramico che ha lavanda ed è molto bello o usa direttamente gli oli come jojoba o argan. Sono applicati sulle cuticole e l’idea è di massaggiare un po ‘la zona. Lo faccio anche tutti i giorni di notte e, se ricordo, un po ‘di più durante il giorno. Questi oli nutrono un po ‘quell’area e il massaggio aiuta a favorire la circolazione del sangue. E di solito uso una crema idratante, che è il Ultimate Strengh Hand Salve da Kiehl’s (leggi qui la tua recensione) usa dopo aver finito tutta la manicure e anche ogni sera dopo l’olio di cuticola. Per me è una ricontra raccomandata.

E questo è tutto! Oh, voglio anche sottolineare che una buona dieta è anche importante, come per tutto il nostro corpo. Nel mio caso, oltre a preoccuparmi di ciò, prendo vitamine che includono nella loro formula la biotina che di solito è associata alla crescita di unghie e capelli, quindi è anche un aiuto (io uso la donna Centrum). Prendersi cura delle proprie unghie non è stato facile, nel senso che ci sono molte cose a cui prestare attenzione. Ma sono facili una volta che ci si abitua a loro, almeno ora sono molto più soddisfatto della loro condizione.

Come ho già detto, non sono uno specialista in materia. Questi sono solo consigli di un dilettante quindi non dimenticare che se hai bisogno di una consulenza professionale di cui ho parlato sopra colleghi blogger o instagramers che sono professionisti della zona e che sono sicuri di essere felici di aiutarli e / o assisterli mentre fanno uñitas, corsi, ecc. Ma ovviamente, tra di noi ci aiutiamo l’un l’altro, ecco perché … dimmi come ti prendi cura delle tue unghie?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *