Ce ne sono per tutti i gusti: Seducenti, minimal, total look o fantasia. Scopri il costume giusto per l’estate 2017.

La storia del costume da bagno intero affonda le sue radici nel XX secolo: All’interno di questo secolo di rivoluzioni, si ritaglia un posto in classifica la moda. In particolare il costume da bagno attraverso le sue trasformazioni rappresentano la progressiva liberalizzazione di costumi e abitudini sociali per le donne. E che conquista!

Il costume intero, rigorosamente bandito per anni ba spiagge e piscine, quest’estate torna a far parlare di sè. Proprio il costume intero è stato infatti quello più gettonato della stagione, a prescindere dalla fisicità di chi lo sceglieva (sta bene proprio a tutte!!) Protagonisti assoluti, i modelli romantici innervati di ruches e maxi volant, il dettaglio che torna dal passato anche in riva al mare, visti sui bikini a fiori di Michael Kors e sui costumi interi di Fendi. Più seducenti sono le versioni con scollatura profonda e cut out, vere opere d’arte che scolpiscono la silhouette.Scelto e amatissimo anche dalle più grandi celebrity, il costume da bagno intero è perfetto se accompagnato da una camicia estiva (magari rubata ad amici o al fidanzato).

MA c’è di più! Uno dei punti di forza del costume intero è proprio il fatto che lo si può fruttare per un aperitivo sulla spiaggia semplicemente indossandoci sopra un pantaloncino o un kimono, e siete perfette così! Va bene anche in città, indossato per sdrammatizzare quelle noiosissime giacche che altrimenti non indossereste mai.

Dalle passerelle di Miu Miu, Michael Kors, Ermanno Scervino e Dolce&Gabbana arrivano i due pezzi con culotte a vita altissima e modelli dalle fantasie retrò. Hanno le stampe tropicali da Max Mara, le righe bianche e rosse o le microfantasie un po’ hippy da Tommy Hilfiger, e i motivi optical da Jeremy Scott.

Fiori, righe, fantasie tropicali, ananas, fenicotter, fiocchi, volant, scollature vertiginose, sgambatissimi o eleganti… esiste davvero un costume intero perfetto per ognuna di noi, a ciascuno il suo!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *